Stampa questa pagina

Giuseppe Grisi

Giuseppe Grisi. Nato a Roma il 27 agosto 1955, consegue con lode la laurea in Giurisprudenza presso l'Università "La Sapienza" di Roma il 1° aprile 1980 discutendo una tesi - relatore il Prof. Adolfo di Majo - dal titolo "Le forme di tutela privatistica del diritto alla salute, con particolare riguardo all'ambiente di lavoro".

Curriculum accademico

Quale vincitore del concorso per l’attribuzione di borse di studio per la frequenza di attività di perfezionamento e di specializzazione all’estero, indetto per l’anno accademico 1982/83 (settore di discipline n. 52 - Diritto privato e procedura civile) e bandito dal Ministero della Pubblica Istruzione, ha svolto - a partire dal settembre 1985 e fino al marzo 1986 - ricerche e studi sul diritto delle obbligazioni presso il Rechtswissenschaftliches Seminar dell’Università di Zurigo. Ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca in Diritto civile in data 26.7.1988 e, nell’ambito del corso di Dottorato, ha trascorso nel 1987 un lungo periodo di studio, formazione e ricerca presso il Max Planck Institut di Amburgo. Quale vincitore di concorso (Gruppo N01 - Istituzioni di diritto privato), è stato nominato, con decorrenza giuridica dal 16.4.1991, ricercatore presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Perugia, afferendo all’Istituto di diritto privato. Risultato vincitore del concorso pubblico a posti di professore universitario di ruolo di seconda fascia per il Gruppo N01 (Istituzioni di diritto privato), è stato chiamato dalla Facoltà di Economia e Commercio dell’Università degli Studi di Trento a ricoprire l'insegnamento di Istituzioni di diritto privato, con decorrenza dal giorno 1.11.1993. Per effetto di trasferimento, a decorrere dal giorno 1.11.1995 ha svolto servizio presso la Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Parma. Trascorso il triennio dall’immissione in ruolo, ha ottenuto giudizio favorevole di conferma nel ruolo dei professori associati. All'esito della valutazione comparativa a professore universitario di ruolo di prima fascia indetta dalla Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Firenze per il settore N01X - Diritto privato, conseguita all'unanimità l’idoneità, è stato nominato – a decorrere dal 16.2.2001 – professore ordinario, in regime di tempo pieno, afferente al settore scientifico-disciplinare IUS/01 (Diritto privato), presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi del Salento, ove è stato anche affidatario del corso di Diritto Privato delle Comunità Europee. All’esito di procedura di valutazione comparativa indetta per la copertura mediante trasferimento di n. 1 posto di prima fascia per il settore scientifico-disciplinare IUS/01, è chiamato dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi Roma Tre di Roma (deliberazione unanime del Consiglio di Facoltà del 12/6/2008), ove presta servizio, in regime di impegno a tempo pieno, dal giorno 1/9/2008.

Attività didattiche e formative

Nelle Università ove ha insegnato ha tenuto corsi di Istituzioni di diritto privato, Diritto civile, Diritto privato delle Comunità Europee e Legislazione del turismo. Ha, inoltre, prestato attività di docenza: a) nella Scuola del Consiglio Notarile di Perugia; b) in corsi di formazione e aggiornamento del personale della Regione Trentino-Alto Adige; c) nella Scuola di formazione professionale per praticanti dottori commercialisti e revisori contabili dell'Ordine dei dottori commercialisti di Parma; d) nella Scuola di Alta formazione per le Pubbliche Amministrazioni presso l'I.S.U.F.I. dell'Università degli Studi del Salento; e) nell'ambito del Corso di formazione "Consum Art, l'arte di consumare" per gli insegnanti dei paesi del Sud Europa; f) nell'ambito di numerosi Dottorati di ricerca, Master e Corsi di perfezionamento in diverse Università italiane; g) presso le Scuole di specializzazione per le professioni legali dell'Università del Salento e dell’Università Roma Tre.

Incarichi istituzionali

Ha fatto parte di commissioni di concorso relative a Dottorati di ricerca e per l’accesso ai ruoli della docenza universitaria. Ha in più occasioni fatto parte della commissione per l’accesso alla professione di avvocato. E' stato membro della commissione del concorso a posti di notaio indetto con D.D. 26/9/2014. E' stato: a) Presidente della Commissione paritetica per la didattica istituita presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università del Salento; b) Direttore del Dipartimento di Studi Giuridici della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università del Salento dal 2002 al 2005; c) membro del Comitato Direttivo della Scuola di specializzazione per le professioni legali dell'Università del Salento fino al 2006; d) Coordinatore del Dottorato di Ricerca in Scienze giuridiche con sede presso l'Università del Salento; e) dal 13/6/2008 Direttore Vicario della Scuola Dottorale internazionale Tullio Ascarelli, avente sede amministrativa nell’Università Roma Tre; f) dal 9/3/2009 Preside Vicario della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Roma Tre per il quadriennio accademico 2008/2012; g) dal 21/10/2009 Coordinatore della Sezione “Diritto privato per l’Europa” della Scuola Dottorale internazionale Tullio Ascarelli; h) Vicedirettore del Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università Roma Tre fino all'inizio del 2016. Nel Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università Roma Tre: a) è Coordinatore disciplinare del Programma Erasmus+ e referente per le attività di Erasmus Placement; b) è Direttore del Master di II livello in "Responsabilità della p.a. e del pubblico funzionario", istituito ed attivato nello stesso Dipartimento; c) del Master di II livello in Diritto dell’Ambiente, istituito ed attivato a partire dall’anno accademico 2009/2010 nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi Roma Tre, è stato membro del Consiglio Direttivo ed è coordinatore del modulo su “La responsabilità per danno all’ambiente”; d) è Coordinatore del Dottorato di ricerca in Discipline giuridiche; e) è membro della Commissione Ricerca e della Commissione di Programmazione. Dall'1.10.2014 fa parte del Comitato Direttivo del Centro di Eccellenza in Diritto Europeo "Giovanni Pugliese" dell'Università Roma Tre. Dal 2017 è membro del Comitato scientifico dell'Osservatorio giuridico sulla tutela del patrimonio culturale dell'Università Roma Tre.

Collaborazioni e ricerca. Profilo professionale

Nei primi anni ’80 ha svolto attività di studio presso l’Istituto di legislazione agraria "Alessandro De Feo" in Roma e collaborato in progetti di ricerca del C.N.R., del Ministero della Pubblica Istruzione, del C.N.R. - I.P.R.A., ecc. Nel 1985/86 ha svolto ricerche e studi sul diritto delle obbligazioni presso il Rechtswissenschaftliches Seminar dell’Università di Zurigo ed ivi frequentato, in particolare, la cattedra del Prof. Manfred Rehbinder. Nel 1987, nell’ambito del corso di Dottorato di ricerca in Diritto civile, ha trascorso un lungo periodo di studio, formazione e ricerca presso il Max Planck Institut di Amburgo. Nel dicembre 1994 e nell’agosto 1995 ha effettuato brevi soggiorni di studio, rispettivamente a Monaco di Baviera (ospite del Max Planck Institut) e a Londra ed Oxford. Nell’Università degli Studi di Trento è stato responsabile di numerose ricerche, tra cui quella dal titolo “Forme e modelli della garanzia”, attivata nel 1995 presso il Dipartimento di Scienze giuridiche. Ha partecipato al PRIN 2001, cofinanziato, dal titolo "L'applicabilità dei principi in materia di obbligazioni e di contratti agli accordi della P.A., alla luce del nuovo diritto italo-comunitario dei contratti" nell'ambito dell'Unità locale di ricerca presso l'Università degli Studi del Salento. E’ stato responsabile scientifico dell’unità di ricerca costituita presso l'Università degli Studi del Salento nell’ambito del PRIN 2003, cofinanziato, dal titolo “Gli statuti proprietari” e l’”interesse generale” tra Costituzione europea e diritto privato regionale” (COFIN PRIN 2003, prot. 2003127322-002), impegnata sul tema “Proprietà immobiliare pubblica: gestione e valorizzazione”. Ha partecipato al PRIN 2004, cofinanziato, dal titolo "Regole dei rapporti e regole del mercato" nell'ambito dell'Unità locale di ricerca presso l'Università degli Studi del Salento. E' stato coordinatore scientifico del Progetto di internazionalizzazione della ricerca italo-spagnolo cofinanziato dall'Università di Roma Tre avente ad oggetto "Le prospettive del diritto contrattuale europeo in Italia e in Spagna", presentato nell'ottobre 2011. E' stato membro del Comité cientifico del progetto del Ministerio español de Economía y Competitividad (referencia DER2014-52252 - 2015/2017) su "Límites a la autonomía de la voluntad" diretto dalla Prof.ssa M. Angeles Parra Lucan. E’ componente: a) del Comitato scientifico della rivista "Europa e diritto privato" (Giuffrè Editore); b) del Comitato scientifico della "Rivista quadrimestrale di diritto dell'ambiente" (Giappichelli Editore); c) del Comitato scientifico della collana "Studies in Law & Social Sciences" (RomaTre-Press); d) della Direzione della rivista on line "Jus Civile" e) del Comitato di Direzione della collana "Persone, Famiglie e Cittadinanze" (Maggioli Editore); f) del Comitato scientifico della collana del Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università Roma Tre "L'Unità del diritto" (RomaTre-Press). Ha collaborato con "Giurisprudenza italiana" e "Nuovo diritto agrario" ed è stato, fino all’agosto 1994, coordinatore redazionale della "Rivista critica del diritto privato" (Jovene Editore). Ha tenuto lezioni, conferenze, interventi e relazioni a convegni e seminari. E’ autore di opere monografiche, di un manuale, di saggi, voci enciclopediche, rassegne di legislazione e giurisprudenza, note a sentenza, articoli e recensioni. Ha curato e contribuito alla redazione di opere collettanee, atti di convegni, trattati e commentari. Ha svolto attività professionale di avvocato nel periodo 1987/1992 ed è, attualmente, iscritto all’Ordine degli Avvocati di Roma, nell’Elenco Speciale professori universitari.

Pubblicazioni più significative dal 2013

1) G. Grisi, Autonomia contrattuale e regolazione, in AA.VV., Derecho y autonomía privada: una visión comparada e interdisciplinar, Granada, 2017

2) G. Grisi - S. Mazzamuto, Diritto del turismo, Giappichelli, Torino, 2017 (ISBN 9788892107571)

3) G. Grisi, La disciplina dell’obbligazione, in S. Mazzamuto (a cura di), Manuale del diritto privato, Giappichelli, Torino, 2016, 463-531 (ISBN 9788892103559)

4) G. Grisi, Privatisti e pubblicisti nel ‘900 ed oggi, in Rivista critica del diritto privato, 2016, 97-114

5) G. Grisi, La compravendita dell’abitazione in Italia, in M. de los Àngeles Parra Lucán (a cura di), Acceso a la vivienda y contratación, Tirant lo blanch, Valencia, 2015, p. 45-97 (ISBN 9788490864876).

6) G. Grisi, L’acquisizione sanante supera il vaglio di costituzionalità, in Europa e diritto privato, 2015, 951- 976

7) G. Grisi, Spigolando su causa, derivati, informazione e nullità, in Persona e mercato, n. 4/2015, 137-168

8) G. Grisi, recensione del volume “I valori della convivenza civile e i codici dell’Italia unita”, in Rivista critica del diritto privato, 2015, 157-161

9) G. Grisi, Acquisizione sanante: l’epilogo mancato di una storia infinita, in Europa e diritto privato, 2015, 355-381

10) G. Grisi, Gli obblighi informativi quali rimedio dei fallimenti cognitivi, in G. Rojas Elgueta - N. Vardi (a cura di), Oltre il soggetto razionale. Fallimenti cognitivi e razionalità limitata nel diritto privato, Roma Tre-Press, Roma, 2014, p. 59- 73 (ISBN 9788897524144)

11) G. Grisi, Sviluppi sul terreno della liquidazione equitativa del danno e dintorni, in Contratto e impresa, 2014, 1171- 1187 e in Studi in memoria di Giovanni Gabrielli, in corso di pubblicazione

12) G. Grisi (a cura di), Le obbligazioni e i contratti nel tempo della crisi economica. Italia e Spagna a confronto, Jovene, Napoli, 2014 (ISBN 9788824323024)

13) G. Grisi, Buona fede ed efficacia solutoria dell’adempimento parziale, nota ad App. Napoli, 24 ottobre 2014, in Il Quotidiano giuridico, 2014

14) G. Grisi, L’inadempimento di necessità, in G. Grisi (a cura di), Le obbligazioni e i contratti nel tempo della crisi economica. Italia e Spagna a confronto, Jovene, Napoli, 2014, p. 281-318 e in Jus Civile, n. 6/2014

15) G. Grisi, Commento all’art. 1218 c.c., in “Commentario del codice civile. Delle obbligazioni. Artt. 1218- 1276” (a cura di V. Cuffaro), diretto da E. Gabrielli, UTET, Torino, 2013, 5-48 (ISBN 978-88-598-0854-1)

16) G. Grisi, Commento all’art. 1223 c.c., in “Commentario del codice civile. Delle obbligazioni. Artt. 1218- 1276” (a cura di V. Cuffaro), diretto da E. Gabrielli, UTET, Torino, 2013, 154-186 (ISBN 978-88-598-0854-1)

17) G. Grisi, Rapporto di consumo e pratiche commerciali, in Europa e diritto privato, 2013, 1-17 e in Jus Civile, n. 5/2013

18) G. Grisi, Mora del debitore, voce in Digesto delle Discipline Privatistiche, Sezione Civile, Aggiornamento, Utet, Torino, 2013, 398-408.

19) G. Grisi, Autodeterminazione, consenso informato e previsione del rischio, in G. Spoto – G. de Castro Vítores (a cura di), La protección de la persona y las opzione ante el final de la vida en Italia y en España, Universidad de Murcia, Murcia, 2013, p. 341-358 (ISBN 978-84-15463-79-5)